Come scegliere il frigorifero

Il frigorifero è passato nel giro d’una manciata d’anni da semplice elettrodomestico a vero e proprio elemento d’arredo.
Il frigorifero è un accessorio indispensabile in ogni cucina, quindi perché non sfruttarlo facendolo diventare uno dei punti focali della stanza?

In quest’articolo vi mostrerò i tipi di frigorifero più utilizzati, presentandoveli dal punto di vista del design e dell’arredamento, per quanto riguarda i consumi e i costi ne parlerò presto in un altro articolo.

Il frigorifero da tavolo

È il tipo di frigorifero più piccolo, di solito lo acquista solo chi ha problemi di spazio, si presta in particolar modo ai monolocali grazie alle sue misure ridotte.
Si chiama “da tavolo” in quanto nonostante le piccole dimensioni raggiunge un’altezza simile a quella d’un tavolo, la parte superiore difatti può essere utilizzata come piano di lavoro.
Le sue dimensioni ridotte permettono anche di “scivolare” sotto altri elementi d’arredo.
Non è, ovviamente, particolarmente capiente, però se si vive da soli e non si ha bisogno di grande spazio è l’acquisto giusto, con un centinaio di euro potete trovare parecchi modelli.

Frigorifero a una porta

Il frigorifero ad una porta è molto simile al modello da tavolo, con l’unica differenza dell’altezza, circa un metro e cinquanta. La porta è utilizzabile per ordinare le bottiglie d’acqua e vino e le uova.
Nella parte bassa spesso si trovano degli scompartimenti per frutta e verdura.
È l’ideale per le coppie senza bambini, i costi sono ridotti, con 200 euro potrete trovare parecchi modelli.

Frigorifero a due porte e frigorifero combinato

Entrambi i modelli hanno come punto in comune il fatto d’avere un congelatore, o nel compartimento in alto o in quello in basso.
Lo spazio richiesto da questi modelli non è eccessivo, possono essere tranquillamente paragonati ad un frigorifero ad una porta.

Frigorifero americano

È il re dei frigoriferi, il frigorifero americano è quello di taglia xxl, è il modello ideale per le grandi famiglie e soprattutto per tutti quelli che possiedono una grande cucina.
Abitualmente hanno sulla facciata degli optional molto gradevoli, come la macchina per il ghiaccio o la fontanella per servire l’acqua fresca durante tutta la giornata. Il prezzo, ovviamente, aumenta e per avere un buon modello bisogna essere disposti a spendere almeno un migliaio d’euro.

Published
Categorized as Cucina