Come scegliere il divano per il soggiorno

l divano è il mobile che preferisco, il vero re della sala, data la grande stazza e la comodità. Scegliere un divano però non è sempre semplice, eccovi alcuni consigli.

Il rivestimento

Scegliere il rivestimento adatto significa scegliere il ruolo che si vuole dare al proprio divano. Avete degli animali o dei bambini?

Scegliete un rivestimento resistente e facile da pulire, preferibilmente non a mano. Oppure bisogna optare per un copridivano che vi permetterà di tenere sempre il divano con un aspetto che tende alla decenza e di cambiare il look ogni volta che si vuole.
Il prezzo di un copridivano è sempre più che accessibile e varia dai materiali di cui è composto, quelli di cotone e lino hanno una qualità più elevata e costano un poco di più, mentre i sintetici sono un poco più economici ma asciugano più in fretta.

Se invece utilizzate il vostro divano solo per ricevere ospiti ben educati potete anche rischiare di prendere materiali più eleganti ma delicati, come il velluto.

Quale forma scegliere?

Avrete l’imbarazzo della scelta quando dovrete scegliere la forma del vostro divano, tra le forme più moderne e legate al design fino ad arrivare a quelle più classiche.

Anche in questo caso la vostra scelta sarà dettata da due fattori fondamentali, ovvero lo spazio a disposizione e lo scopo che avrà il vostro divano. Sono molto in voga ad esempio i divani ad angolo, e anche a me piacciono molto, Ma per prendere un divano del genere la vostra stanza dovrà essere disposta e arredata in un certo modo, e soprattutto un divano del genere non è l’ideale per stanze troppo piccole a causa delle dimensioni importanti.

Se lo scopo del vostro divano sarà quello di stendervi per riposare la scelta migliore va su un divano lungo con dei braccioli bassi per evitare spiacevoli mal di schiena e torcicollo.

Se invece il divano lo utilizzate principalmente come zona cinema la scelta migliore cade su un divano ad angolo con un tavolino davanti per i vostri stuzzichini.

I colori

In quanto ai colori stanno tornando gli stili che ricordano gli anni 60, quindi (magari con dei copridivano) potete osare colori aciduli o pastello. Se volete invece optare per un rivestimento con sopra dei motivi ricordatevi che motivi grandi sono permessi solo negli spazi grandi.

Se ti interessa puoi leggere l’articolo dedicato alla scelta del colore del divano: Divano soggiorno: come scegliere i colori

La vostra personalità e il vostro confort.

Quando avrete tenuto conto di tutti i miei consigli pensate finalmente un po’ a voi stessi! Non dimenticate che questo pezzo di arredamento dovrà riflettere la vostra personalità, se non siete convinti della vostra scelta anche se rispecchia i consigli appena dati, beh ,significa che questo tipo di divano non fa per voi. Fate il giro dei mobilifici e vedete cosa offre il mercato e provate diversi tipi di divano! Fatevi delle domande come: sto seduto comodo? I cuscini sono troppo duri o troppo morbidi? Riesco a sdraiarmi senza problemi? Il mio ultimo consiglio è di portare la vostra famiglia con voi al momento della scelta al fine di prevenire l’acquisto di un divano per ogni membro!