Le case che siamo abituati a vedere hanno sempre gli stessi colori, bianco, giallino, azzurrino. Colori senza dubbio belli ed interessanti ma non originali.

Se l’originalità è una delle nostre caratteristiche si possono osare colori decisamente meno comuni e meno soft: il viola è uno di questi.

Nonostante sia sempre stato considerato un colore difficile da abbinare e poco raccomandato oggi è uno dei colori più in voga e i designer di tutto il mondo lo adorano.

Questo colore è un misto di blu e rosso e ci permette di creare degli ambienti originali e molto attuali.


-per la mia casa ho scelto il viola perchè porta bene-

È un colore pieno di significati nella nostra cultura occidentale, nella religione cattolica è il colore degli abiti dei cardinali e viene utilizzato nelle cerimonie più importanti, è simbolo di eleganza e purezza.

I designer odierni utilizzano questo colore in abbondanza e questo colore è parecchio alla moda in quanto riesce a preservare la tipica sobrietà del nero anche se da all’ambiente una luminosità maggiore ed un’eleganza del tutto particolare.

Una delle stanze che meglio si intona con questo bizzarro colore è di sicuro il soggiorno, il viola riesce a creare un ambiente sobrio, elegante, contemporaneo e di design.



Molti lo utilizzano per i muri anche perché essendo la somma di blu e rosso riesce a dare profondità all’ambiente e quindi ad “ampliare” lo spazio a nostra disposizione.

Un’altra stanza dove il viola fa da padrone è lo studio, recenti ricerche infatti confermano che favorisce la creatività e stimola il cervello.

Una domanda che spesso ci poniamo è se il viola si può mettere dappertutto, anche se ci sembra una scelta strana adottarlo come colore principale in stanze come il bagno o la cucina oggi diverse persone lo scelgono nelle sue tinte più soft riuscendo a creare ambienti molto chic e originali, il consiglio è in ogni caso di limitarsi ad una o al massimo due stanze, l’eccesso può stufare.


-Sobrietà ed eleganza per tutti gli ambienti-

Concludendo:

il viola è un colore da scegliere con attenzione, può dare grandi soddisfazioni o risultare pacchiano in base al resto dell’arredamento.

Se avete già un gran numero di mobili colorati badate molto alla coerenza prima di verniciare i muri del salone con questo colore.

Scegliete per le stanze dove riposate o meditate delle tinte non troppo forti ed elettriche.